top of page

La frequenza del pianeta Terra è cambiata

La risonanza Schumann (la voce della terra) è portatrice di nuove informazioni


Tutto ciò per secoli è stato sepolto e disattivato nel nostro DNA energetico (e di conseguenza fisico) viene in questi giorni, ma già da tempo, attivato e riconnesso alla luce. Doni, talenti, potenziali latenti si manifesteranno in coloro che in questi ultimi anni hanno collaborato consapevolmente per ripulirsi dalle basse frequenze dell'inconsapevolezza in cui per secoli la 3° dimensione è stata immersa. A seconda di quanto sei pulito potrai agganciare questa nuova frequenza con facilità e senza "effetti collaterali". In ogni caso ripeto, a tutti coloro che me lo hanno chiesto, che i possibili disturbi derivati dall'impatto con la nuova frequenza della Terra potranno esser di ogni tipo:

  • Mal di stomaco (3° chakra - potere personale e punto di impatto preferenziale con le influenze esterne)

  • Mal di testa (pulizia del 6° chakra per connettersi con la nuova visione)

  • Insonnia (difficoltà a lasciarsi andare e a fidarsi - pulizia del 7° chakra per divenire un canale più affidabile e potente)

  • Agitazione, tachicardia

  • Dolori muscolari

  • Problemi all'intestino (saper lasciar andare ciò che non è più funzionale nella vostra vita)



Ognuno di voi avrà un tema ancora in lavorazione, resistenze ancora in atto e in questo senso si potrebbero manifestare disturbi specifici. Chi ancora non si era riconnesso al proprio DNA originario lo sta facendo adesso, resistenze permettendo, e per questo potrebbe ricordare sprazzi di altre vite, su altri piani dimensionali o sulla stessa terra, sia durante il sonno che in stato di veglia. Tutto ciò che rappresenta la vecchia energia, le nostre incarnazioni terrestri e i blocchi attuati al nostro potenziale si sta dissolvendo. Sarà un periodo relativamente "strano" potremmo:

  • sentirci più soli che mai

  • perdere amicizie e relazioni che si protraevano da tempo

  • perdere interesse per le "solite cose" e avere desideri nuovi, così come un tempo privo di desideri, al quale non siamo abituati.

Tutto ciò che ha esaurito la sua funzione collettiva e individuale, così come tutto ciò che aveva un senso nella vecchia frequenza viene spazzato via e chi non ha almeno cominciato ad elevare la propria coscienza farà più fatica perché non comprenderà l'origine del proprio disagio. Quando si perdono i vecchi punti di riferimento, i nuovi non sempre ci raggiungono nell'immediato....talvolta è necessario affidarsi alla fede e lasciarsi portare per il NON tempo sufficiente a raggiungere una nuova stabilità dinamica. Non abbiate paura e non opponete resistenza perché le parole d'ordine per vivere questo passaggio nel modo più confortevole possibile saranno:

  • fede

  • leggerezza

  • fiducia e affidamento

  • forte connessione

  • Profonda pulizia come canali

D'ora in poi, sempre di più, ognuno di voi sarà la guida di se stesso e imparerà a connettersi in autonomia con il flusso di informazioni proveniente dalla fonte. Siamo pronti per diventare chi abbiamo scelto di essere quando abbiamo progettato questa incarnazione e nessuno, se non le nostre resistenze, potrà fermarci. Con amore e luce, sempre. Silvia Crisci (e Seth dalla nuova Lemuria)


906 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Categorie

Articoli Recenti

bottom of page