L'ultima notte di Lemuria.

Aggiornamento: 1 nov

Forse sei un'anima antica risalente a questa civiltà.



Lemuria viene raccontata come una terra meravigliosa, la sua civiltà è stata una delle più antiche, perché parliamo di un lasso di tempo che va da circa 4.500.000 anni a.C. a 12.000 anni fa.


Si trattava di una sorta di paradiso in terra dove viveva una civiltà illuminata che vide nascere molte altre civiltà. L'era di Atlantide iniziò successivamente.


Il gigantesco continente di Lemuria comprendeva terre che, attualmente, si trovano sotto l’Oceano Pacifico. In superficie invece troviamo le isole Hawaii, l’Isola di Pasqua, le Fiji, L’Australia e la Nuova Zelanda.

Il continente comprendeva anche terre nell’Oceano Pacifico e il Madagascar. La costa orientale di Lemuria si estendeva dalla California a parte della British Columbia in Canada.

Lemuria e Atlantide, pare, avessero visioni differenti su come sostenere il processo evolutivo delle civiltà meno progredite; la prima era disposta a lasciargli il tempo necessario per un processo graduale, mentre la seconda riteneva che dovessero essere controllate e gestite dalle due civiltà maggiormente evolute.


Il risultato di questo conflitto fu, appunto, una serie di guerre nucleari che portarono alla totale distruzione di entrambe le civiltà. Coloro che, all'epoca, erano consapevoli di quanto stava avvenendo tentarono di agire, ma presto dovettero prendere atto che tutto era vano.


Atlantide e Lemuria furono vittime del loro conflitto e alla fine della battaglia una potente coltre di polvere si posò su entrambe inevitabilmente.


Una notte, molto lentamente, il continente di Lemuria venne sommerso dalle acque e tutto ciò accadde senza grandi avvisaglie. Le persone inconsapevoli di ciò che stava avvenendo morirono nel sonno, mentre i saggi Sacerdoti restarono fedeli alla loro chiamata e, nonostante sapessero a cosa sarebbero andati incontro, rimasero a cantare e pregare con l'intento di avvolgere l'aura delle persone coinvolte, per evitare che un tale trauma potesse dare luogo ad importanti ferite nei corpi eterici di queste vite, innescando una serie di incarnazioni successive segnate da tanto dolore.


Le persone quasi non si accorsero di andare incontro alla morte, mentre i Sacerdoti si offrirono volontari per continuare a cantare e pregare fino ad inabissarsi con il continente.


Successivamente anche Atlantide cominciò a percepire scosse e perdere terreni e dopo circa 200 anni fu sommersa dalle acque e sprofondò.


Se leggere queste righe ti commuove, come è accaduto a me, e ti suggerisce una certa familiarità con gli eventi narrati potresti essere una delle anime antiche vissute al tempo di Lemuria.


Potresti essere stato uno dei Sacerdoti che si sono sacrificati per contenere il danno energetico che un cataclisma del genere comporta, oppure una delle anime che inconsapevolmente hanno vissuto questo momento così traumatico.


Pare che le anime lemuriane e atlantidee si siano chiuse volontariamente al ricordo della propria origine, per proteggersi dalla grande sofferenza vissuta.

Ci vollero diverse migliaia di anni perché la Terra potesse tornare ad essere un luogo ospitale per la vita, perché per moltissimo tempo la presenza di moltissimi detriti impedì la visibilità della luce del giorno e il clima fu decisamente troppo freddo.



Attualmente è possibile chiedere di essere ripuliti da tali memorie, che ancora risiedono a livello profondo e in qualche modo ci condizionano.


Stiamo vivendo un momento di transizione importante in cui siamo molto assistiti nel processo di guarigione dalle memorie ancestrali di tali catastrofici eventi.


Non ti dirò come fare o cosa dire. Le parole o i pensieri dovranno scaturire dalle tue profondità.


Ti invito soltanto a:


- crearti uno spazio e un momento tuo, di silenzio e isolamento dalla vita quotidiana

- accendere una candela

- Rivolgerti alle tue guide, angeli e chiedere con parole assolutamente tue che le tue memorie personali vengano ripulite e risanate.


- Se ti è d'aiuto immagina una luce violetta o argentata che ti avvolge completamente mentre avviene il processo di pulizia

- Potresti pensare a quanto hai appena letto oppure ascoltare quella che pare sia la canzone cantata dai Sacerdoti quella notte, cioè “Auld Lang Syne(I bei vecchi tempi passati).


Si dice che questa sia stata l'ultima canzone ascoltata a Lemuria e conservata nella memoria del pianeta attraverso la cultura scozzese

In Italia è conosciuta come "il Walzer delle candele". (clicca qui per ascoltarla - clicca qui per il testo tradotto).


- Dopo aver chiesto per te stesso potrai chiedere la pulizia anche per le anime dei tuoi cari e immaginare la luce dorata che illumina tutta la Terra.


- Infine ringrazia per l'assistenza e l'amore ricevuti e torna alla tua vita presente.


Ripeti questa preghiera per 7 giorni



 

Se ti è piaciuto l'articolo metti un like.


Registrati al blog per essere avvisato quando esce un nuovo articolo e per commentare.



Silvia Crisci, Spiritual Trainer, Naturopata, Aromaterapeuta





Testo rielaborato tratto dal libro: “Telos-rivelazioni dalla Nuova Lemuria” di Aurelia Louise Jones.




66 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Categorie

Articoli Recenti